Aggiornamento del 30 gennaio 2021

Aggiornamento del 30 gennaio 2021

🇮🇹   Situazione stabile sui contagi, in ulteriore discesa nei carichi ospedalieri. Il commento del giorno su Rt e zone a colori.

Ecco i dati salienti di oggi in ITALIA:

💊  Sono 12715 i nuovi positivi, su 298010 tamponi (4.3%) e 89375 persone testate (14.23%).

Negli ultimi sette giorni abbiamo avuto in media 12371 nuovi positivi al giorno, ossia +21 casi al giorno rispetto ai sette giorni precedenti (ieri era -317).
La VARIAZIONE PERCENTUALE dei nuovi casi registrati in questi ultimi sette giorni, rispetto ai sette precedenti, è stata pari a +0.2% (ieri era -2.5%, il giorno prima -5.1%, prima ancora -8.5%, -12.3%, -15.6%, -18.4%). Nei grafici potete controllare le variazioni percentuali della vostra Regione e Provincia. I valori più elevati tra le Regioni si riscontrano al momento in Molise (+47.8% negli ultimi sette giorni rispetto ai sette precedenti), Toscana (+25.1%), Abruzzo (+22.6%), Basilicata (+19.3%), Bolzano (+17.9%), Umbria (+15.7%), Piemonte (+14.8%), Campania (+14.7%), Sardegna (+14.6%).

L’INCIDENZA su base nazionale è al momento di 143 nuovi positivi ogni 100.000 abitanti in 7 giorni. I valori più elevati tra le Regioni sono in Bolzano, con 661 casi, seguono Friuli VG (272), Trento (241), e Umbria (219). L’incidenza più bassa è in Valle d’Aosta, con 49 casi.
Nei grafici trovate i valori di incidenza dei Paesi d’Europa, calcolati su 14 giorni.

💊  Oggi -299 RICOVERI, -52 TERAPIE INTENSIVE, e 421 DECESSI.

Abbiamo attualmente 20098 pazienti RICOVERATI IN REPARTO, pari al 32% dei posti letto attualmente disponibili (fonte: AGENAS). Negli ultimi 7 giorni la variazione media del numero di pazienti ricoverati è stata pari a -186 pazienti al giorno (era -197 nei sette giorni precedenti). La variazione percentuale complessiva sul totale dei pazienti ricoverati in questi sette giorni è stata -6.1%.

Oggi in TERAPIA INTENSIVA si registra un saldo di -52 pazienti, con 132 ingressi e 184 uscite (ieri sono stati 148/166, il giorno prima 102/166). La variazione del totale degli INGRESSI in Terapia Intensiva negli ultimi sette giorni, rispetto ai sette giorni precedenti, è stata del -12.9% (ieri era -8.7%, il giorno prima -10%).
I pazienti in Terapia Intensiva sono complessivamente 2218, pari al 26% dei posti letto attualmente disponibili (fonte: AGENAS). Negli ultimi sette giorni la variazione media dei saldi ingressi/uscite in Terapia Intensiva è stata di -24 pazienti al giorno (era -19 nei sette giorni precedenti). La variazione percentuale complessiva sul totale dei pazienti in TI in questi sette giorni è stata -7%.

In media abbiamo avuto in Italia 445 DECESSI al giorno negli ultimi sette giorni, e 480 nei sette giorni precedenti. La variazione dei decessi in questi ultimi sette giorni, rispetto ai sette precedenti, è stata pari a -7.3% (ieri era -4.9%, il giorno prima -5.2%, prima ancora -4.4%, -2.2%, -0.7%, -4%).

In sette giorni abbiamo avuto 5.16 decessi ogni 100.000 abitanti. Nei grafici trovate i valori per ogni Regione e quelli dei Paesi d’Europa (su 14 giorni).

📊    Ad oggi abbiamo somministrato 1813005 VACCINI. Trovate la mappa delle vaccinazioni, con prime e seconde dosi, e molti altri dati nelle slide, tra cui l’ETA’, dei nuovi casi, dei decessi, e dei soggetti vaccinati, oltre al sesso e allo STATO CLINICO dei pazienti attualmente positivi.

⚠  Quanto alla proposta di istituire AREE ROSSE PROVINCIALI invece che regionali, di cui ho parlato nei giorni scorsi, trovate l’aggiornamento nei grafici, alla slide 10.

🔵  Si mantiene stabile la situazione del contagio, e ce lo aspettavamo, avendo seguito il graduale ritorno della curva delle variazioni percentuali verso quota zero. Sarà interessante ora verificare che non proceda il suo cammino verso l’alto, ma davvero al momento non ci sono indizi che possano farlo prevedere.

Prosegue intanto anche la discesa dei carichi ospedalieri, che ancora pare non risentire dello stallo sui contagi: ci arriveremo, ma intanto meglio così.

Il commento del giorno, in realtà, l’ho scritto in un articolo a parte, per esplicitare un po’ meglio i grafici e le mappe, proiettandoli a lunedì, quando molte Regioni avranno colore diverso, e anche – lo dirò apertamente – per rendere condivisibile il contenuto al di fuori di Facebook. Io ci provo a portare certe osservazioni all’attenzione del maggior numero possibile di persone, incluse quelle che decidono. Il resto naturalmente dipende anche molto da voi che leggete. Ad ogni modo, lo trovate qui: https://ilsegnalatore.info/oltre-allrt/

Nei grafici ho aggiunto una slide (la 31), dove raccolgo i dati delle ultime settimane sulle decadi di età, visto l’altro giorno abbiamo fatto ragionamenti sulla fascia 0-9 della slide 3. Giusto per tenere d’occhio l’andamento.


Un caro saluto

Paolo Spada
__________________________________________________

Numeri complessivi dell’epidemia ad oggi in Italia:
2541783 pazienti COVID-19, di cui 1990152 guariti, 463352 attualmente positivi (20098 ricoverati in reparto, 2218 in Terapia Intensiva, 441036 in isolamento domiciliare), e 88279 pazienti deceduti.