Aggiornamento del 10 marzo 2021

Aggiornamento del 10 marzo 2021

🇮🇹   La spinta si sta esaurendo, e il picco si avvicina. Seguiamo i numeri, con fiducia.

Ecco i dati salienti di oggi in ITALIA:

💊  Sono 22409 i nuovi positivi, su 361040 tamponi (6.2%) e 120946 persone testate (18.53%).

Negli ultimi sette giorni abbiamo avuto in media 21016 nuovi positivi al giorno, ossia +2772 casi al giorno rispetto ai sette giorni precedenti (ieri era +3189).
La VARIAZIONE PERCENTUALE dei nuovi casi registrati in questi ultimi sette giorni, rispetto ai sette precedenti, è stata pari a +15.2% (ieri era +18.1%, il giorno prima +19.7%, prima ancora +22.6%, +24%, +24.2%, +26.8%). Nei grafici potete controllare le variazioni percentuali della vostra Regione e Provincia. I valori più elevati tra le Regioni si riscontrano al momento in Valle d’Aosta (+40.8% negli ultimi sette giorni rispetto ai sette precedenti), Piemonte (+39.8%), Friuli VG (+35.4%), Veneto (+24.5%), Puglia (+21.8%), Calabria (+20.8%), Basilicata (+19.9%), Marche (+19.5%), Sardegna (+16.4%).

L’INCIDENZA su base nazionale è al momento di 244 nuovi positivi ogni 100.000 abitanti in 7 giorni. Le Regioni con i valori più elevati sono Emilia Romagna, con 438 casi, seguono Friuli VG (368), Trento (358), e Marche (347). L’incidenza più bassa è in Sardegna, con 38 casi.
Nei grafici trovate i valori di incidenza dei Paesi d’Europa, calcolati su 14 giorni.

💊  Oggi +489 RICOVERI, +71 TERAPIE INTENSIVE, e 332 DECESSI.

Abbiamo attualmente 22882 pazienti RICOVERATI IN REPARTO, pari al 36% dei posti letto disponibili (fonte: AGENAS). Negli ultimi 7 giorni la variazione media del numero di pazienti ricoverati è stata pari a +446 pazienti al giorno (era +221 nei sette giorni precedenti). La variazione percentuale complessiva sul totale dei pazienti ricoverati in questi sette giorni è stata +15.8%.

Oggi in TERAPIA INTENSIVA si registra un saldo di +71 pazienti, con 253 ingressi e 182 uscite (ieri sono stati 278/222, il giorno prima 231/136). La variazione del totale degli INGRESSI in Terapia Intensiva negli ultimi sette giorni, rispetto ai sette giorni precedenti, è stata del +24.8% (ieri era +26.7%, il giorno prima +24.7%).
I pazienti in Terapia Intensiva sono complessivamente 2827, pari al 31% dei posti letto attualmente disponibili (fonte: AGENAS). Negli ultimi sette giorni la variazione media dei saldi ingressi/uscite in Terapia Intensiva è stata di +59 pazienti al giorno (era +36 nei sette giorni precedenti). La variazione percentuale complessiva sul totale dei pazienti in TI in questi sette giorni è stata +17.3%.

In media abbiamo avuto in Italia 311 DECESSI al giorno negli ultimi sette giorni, e 281 nei sette giorni precedenti. La variazione dei decessi in questi ultimi sette giorni, rispetto ai sette precedenti, è stata pari a +10.5% (ieri era +12.9%, il giorno prima +10.5%, prima ancora +5.3%, +2.5%, +2.6%, -4.4%).

In sette giorni abbiamo avuto 3.61 decessi ogni 100.000 abitanti. Nei grafici trovate i valori per ogni Regione e quelli dei Paesi d’Europa (su 14 giorni).

📊    Ad oggi abbiamo somministrato 5782615 VACCINI. Trovate la mappa delle vaccinazioni, con prime e seconde dosi, e molti altri dati nelle slide, tra cui l’ETA’, dei nuovi casi, dei decessi, e dei soggetti vaccinati, oltre al sesso e allo STATO CLINICO dei pazienti attualmente positivi.

⚠  Quanto alla proposta di istituire AREE ROSSE PROVINCIALI invece che regionali, trovate l’aggiornamento nei grafici, alle slide 10 e 11. Qui ne abbiamo parlato estesamente: https://www.facebook.com/pillolediottimismo/posts/273539861053159

🔵   Le variazioni percentuali dei casi sui sette giorni, che rappresentano l’indicatore della crescita o della riduzione del contagio, al pari dell’indice Rt (ma in tempo utile, non in ritardo come quest’ultimo), confermano anche oggi che la spinta di questa terza ondata si sta già esaurendo, e va verso il punto di massimo (o di picco, o di plateau se vogliamo, visto che facilmente la curva disegnerà non un angolo acuto, ma un più lento e lungo “panettone” prima di cominciare davvero a scendere). Non cambio l’azzardo di ieri, e confermo che ci vorranno ancora alcuni giorni (e parecchi altri per chi la vive da dentro un ospedale), ma vedere stasera che la linea dell’incidenza a 7 giorni comincia a flettere perfino in Emilia-Romagna, mi dà sollievo, e so che lo darà anche a voi. Questo mi basta – come buona ragione – per scrivere queste righe anche stasera, anche se un po’ di fretta, e me ne scuso.

Con tutta la calma vi lascio rigirare le tante slide, ognuna ha molto da dire. Non fermiamoci mai alle apparenze e agli slogan, non accontentiamoci. Andiamo più in profondità nelle cose importanti, e facciamolo sempre con i dati. Almeno noi, ecco.

Un caro saluto

Paolo Spada
__________________________________________________

Numeri complessivi dell’epidemia ad oggi in Italia:
3123368 pazienti COVID-19, di cui 2535483 guariti, 487074 attualmente positivi (22882 ricoverati in reparto, 2827 in Terapia Intensiva, 461365 in isolamento domiciliare), e 100811 pazienti deceduti.